CHIESA FILIALE DI S.S. MIKLAVŽ IN VRBA

Non lontano dal centro di Dobrna, la chiesa di San Miklavž v Vrbi è un complemento pittoresco alla vista locale. La sua origine è tardogotica, è stata menzionata per la prima volta nelle fonti nel 1567, e gli esperti l’hanno valutata come ancora più antica e l’hanno collocata all’inizio del XVI secolo.

La chiesa sopravvisse alle invasioni turche e al protestantesimo. Il rilievo tombale ad Aurelio Vittore, il guerriero romano della seconda legione italica del III secolo, costruito nella parete sud della chiesa, è la prima cosa che ci sorprende. Interessanti sono anche la statua rinascimentale in pietra di San Miklavž del XVI secolo in una nicchia del campanile, un grande altare nel presbiterio della prima metà del XVIII secolo e l’altare di San Francesco Ksaverij del 1770 in una cappella affrescata con affreschi della vita dei santi, che sono stati i più segnati dal soggiorno in Cina. Il terzo altare è del secolo scorso. La chiesa ha porta-candele barocchi di eccezionale bellezza e la Via Crucis in olio, dotata di iscrizioni in caratteri bohoričica. Il campanile non ha ingresso esterno ed ha una sorta di archi murati nella parte inferiore sotto la corona di fiori; nessun altro caso di questo tipo si trova nella zona più ampia. Accanto al grande campanile, il campanile coperto della cappella appare come un giocattolo in miniatura. Ma proprio questa torre, realizzata secondo gli esempi carinziani, è uno degli elementi architettonici più affascinanti della chiesa, uno dei più belli nelle vicinanze di Dobrna.

Torna su

Il sito web utilizza i cookies per garantire una migliore esperienza agli utenti e per raccogliere informazioni statistiche sull’uso del sito.

X
Skip to content