La storia del luogo risale al passato remoto, poiché possiamo dire che i Celti e i Romani conoscevano già l'acqua curativa di Dobrna.

Storia

Il loro soggiorno in questa zona è confermato dalle lapidi e da altri resti dell’antica necropoli. Il nome sloveno Dobrna è apparso nel 1155 in un documento che dice che il luogo appartiene alla chiesa di Krško. Il nome tedesco Neuhaus originariamente indicava la zona solo il castello. Questo è menzionato per la prima volta nel 1257. E ‘stato costruito solo poco prima, come le ricerche hanno dimostrato dato che non contiene elementi romanici, e le rovine mostrano elementi gotici dell’edificio.

Dobrna era governata dai cavalieri di Dobrna, che nel 1346 impegnarono la tenuta al Capitolo della Cattedrale di Krško; nel 1438 passò di proprietà ai signori di Ptuj. In seguito, i cavalieri Dobrna gestirono il castello fino al 1613, quando la proprietà fu rilevata dalla famiglia Gačnik. Da allora, la tradizione popolare ha mantenuto il racconto di un evento scioccante. Nel 1478, il signore del castello Viljem di Dobrna afferrò il proprio figlio con grande rabbia e lo sbatté contro il muro con tale forza che lo uccise immediatamente. Quando si rese conto di ciò che fece, si ritirò in penitenza nel monastero minoritario di Celje.

Sotto il castello cominciò a svilupparsi un insediamento, inizialmente con case di legno, e lo sviluppo delle terme, che furono sostituite da edifici in muratura, come la cappella nel 1755 e nel 1791 una nuova parrocchia. Le terme di Dobrna sono state menzionate per la prima volta nel 1403. Hanno fortemente interferito con il destino del luogo e il suo sviluppo. Prima di percorrere il sentiero lungo Dobrna e le sue bellezze naturali e culturali, conosciamo le terme e la sua storia.

I primi proprietari di terme certificate appaiono nel 1403, e sono Andrej e Sigmund di Dobrna. Nel 1608, i nobili chiesero all’assemblea provinciale un aiuto di 600 uomini per la costruzione di una nuova casa, in modo che anche gli ospiti di più alto livello sociale potessero utilizzare le terme. Nel 1613 Dobrna fu acquistato da Hans Gačnik e successivamente venduto al fratello Matija, con il quale iniziò una nuova era per le terme. Nel 1624 costruì il primo edificio termale e, in memoria di ciò, costruì un pannello di marmo nella parete sopra la piscina, che si trova ancora lì.

Dice: “Questo luogo di balneazione, in onore della terra, fu costruito dal nobile gentiluomo firmato, altrimenti rimarrebbe ulteriormente abbandonato. Questo accadde nel 1624, quando il proprietario di Dobrna era Matija Gačnik. “

Torna su

Il sito web utilizza i cookies per garantire una migliore esperienza agli utenti e per raccogliere informazioni statistiche sull’uso del sito.

X